MILANO UNICA – 29ESIMA

cerimonia di apertura 9-11/07/2019

Un’edizione all’insegna di sostenibilità, digitalizzazione e creatività quella di “Milano Unica, dove uno dei temi centrali, già anticipato nell’edizione dello scorso febbraio è stato proprio la SUSTAINABLE INNOVATION, ponendo l’accento su processi produttivi, scelta dei materiali ed interazione fra sostenibilità e creatività.

 

La sfida ad oggi è quella di realizzare tessuti e accessori belli, creativi ed innovativi con il valore aggiunto della sostenibilità.

Ulteriori novità dal mondo digitale, dove si è parlato di start up empowerment, con Nazzareno Mengoni, il quale ha presentato il suo progetto “START UP BOOTCAMP” dedicato ai giovani imprenditori e di digitalizzazione dei tessuti con Edoardo Zegna, che ha illustrato la sempre più crescente esigenza per i brand di comunicare la tracciabilità dei propri prodotti investendo in marketing ed innovazione digitale, passando dal racconto della creazione di tessuti e sfilate virtuali, fino alla customizzazione on-line del capo al momento dell’acquisto.

Marzotto si è dimostrata essere in linea con i temi, presentando una collezione A/I 2020-21 in grado di toccare queste ed altre tematiche: l’ORGANIC PROJECT, con una produzione di tessuti organici certificati, ecologici e socialmente responsabili e l’URBAN FUNCTIONALITY, con sei collezioni caratterizzate da performance adatte a soddisfare le esigenze dell’uomo contemporaneo, unendo comfort e stile.

Tutto questo accompagnato da un progetto di digitalizzazione dei tessuti.

Positività e propositività, per un futuro sostenibile, in grado di non rinunciare alla creatività.

NEWS